MARZO: OMAGGIO ALLA MILANO-SANREMO

@MuseoACDB | Gli eventi di #AcdB Dalla conferenza stampa di mercoledì 28 febbraio 2018, Alessandria Città delle Biciclette,  a Palazzo del Monferrato, Via San Lorenzo 21.

Marzo è il mese della Milano–Sanremo, la Classicissima di primavera che un tempo apriva la stagione agonistica mondiale. Al mese della Sanremo AcdB dedica una serie di iniziative e di eventi che celebrano storie di biciclette e di campioni che hanno contribuito a fare grande la classica organizzata da La Gazzetta dello Sport sabato 17 marzo 2018.

In occasione della Milano-Sanremo edizione numero 109 AcdB presenta un’esposizione molto speciale: dal 1° al 14 marzo 2018 al museo di Palazzo del Monferrato arriva la rassegna Campionissime Biciclette, esposizione al museo AcdB nel corridoio dei campioni delle bici dei Campionissimi Girardengo, Coppi, Bartali e della maglia iridata di Eddy Merckx, quella della sua sesta Sanremo (prestito del Museo del Ghisallo di Rossana e Roberto Albani).

Dal 1° al 31 marzo 2018 | Metti una guida (Meazzo) al Museo AcdB. Marzo guidato: al Museo AcdB ogni venerdì pomeriggio (apertura dalle 16/19) Giovanni Meazzo, il collezionista alessandrino, eroico ciclista degli albori dell’epopea di Fausto Coppi, sarà la guida speciale dei visitatori del Museo AcdB, per raccontare in modo personale le storie delle biciclette custodite nell’esposizione permanente di Palazzo del Monferrato.

Con un particolare focus sulle bici che hanno fatto la storia di tre grandi campioni: quella di Costante Girardengo (dalla collezione Meazzo) e quelle che hanno corso insieme nel 1949 sulle strade del Giro e del Tour: la Bianchi di Coppi e la Santa Maria di Bartali (entrambe dalla collezione privata di Gianfranco Trevisan – il suo sito QUI).

Parallelamente dal 4 di marzo al Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo di Magreglio (Como) il corridoio principale dell’area espositiva sarà allestito con una temporanea fotografica dedicata alla Milano–Sanremo dall’archivio di Vito Liverani, della famiglia Torriani e de La Gazzetta dello Sport.


Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *