ALESSANDRIA SI MOBILITA: IN BICICLETTA

In occasione della Settimana Europea della Mobilità – SEM – dal 16 al 22 settembre, la Città delle Biciclette con le sezioni alessandrine di FIAB e UISP, con il Circolo Velocipedistico Alessandrino e il Museo ACdB unitamente al bisettimanale “Il Piccolo” organizzano una serie di appuntamenti e di eventi per richiamare l’attenzione dei cittadini e delle istituzioni sulle problematiche (ma anche sulle opportunità) connesse all’uso delle due ruote sulle strade urbane.

Si intitola “Sicuri in bicicletta. Diritti e doveri per una mobilità responsabile” il programma di eventi organizzati dalla sezione alessandrina di FIAB (Federazione Amici della Bicicletta), da UISP (Unione Italiana Sport per Tutti), sezione di Alessandria, CVA (Circolo Velocipedistico Alessandrino) e Museo ACdB (Alessandria Città delle Biciclette) con il bisettimanale “Il Piccolo”.

Clou del pannello di iniziative una tavola rotonda dal titolo “Hai voluto la bicicletta? Pedala! Ma in sicurezza” fissata sabato 22 settembre alle ore 18. L’ incontro, preceduto da un’anteprima di immagini del contest fotografico (ore 17.30) intende riflettere sulla nuova legge sulla mobilità ciclistica e le proposte di modifica del Codice della strada, avendo specifico riguardo alla situazione della città di Alessandria. L’evento, organizzato con il bisettimanale “Il Piccolo”, avrà luogo a Palazzo Monferrato, sede del Museo ACdB.

Moderato dalla giornalista de Il Piccolo Mimma Caligaris, l’incontro vedrà succedersi varie  testimonianze da parte di istituzioni ed esperti. Al termine della tavola rotonda saranno consegnati i premi del concorso fotografico e i riconoscimenti ai partecipanti della giornata “Bike to work”.

Sono questi alcuni degli eventi organizzati ad Alessandria in occasione della Settimana Europea della Mobilità – SEM, dal 16 al 22 settembre 2018, quando in tutto il Nuovo Continente si svolgerà la “European Mobility Week”. Così Alessandria si mobilita nel momento giusto e lo fa … in bicicletta per partecipare a questo evento internazionale, sottolineando in particolare il tema della mobilità su due ruote, e quindi la ciclabilità e la sicurezza in bicicletta.

Ricco e movimentato il programma che vede tra le iniziative anche un contest social – inaugurato e promosso già da alcune settimane su Il Piccolo, che si intitola SCATTA #Alessandriainbici ed è un concorso fotografico a premi (instagram contest) dedicato ad “Alessandria la città delle biciclette”.

Il contest è stato lanciato sui social il 15 agosto e terminerà il 15 settembre con la cerimonia di premiazione prevista sabato 22 dopo la tavola rotonda di Palazzo del Monferrato.

Fra gli eventi da segnalare la Giornata “Bike to work”: venerdì 21 settembre – in adesione alla analoga Giornata nazionale – quando scatta l’invito pubblico a recarsi al lavoro e a scuola in bicicletta o a piedi; con il coinvolgimento delle principali aziende, pubbliche e private della città, nonché le scuole, perché invitino i loro dipendenti e/o studenti all’uso della bicicletta.

In programma c’e poi una pedalata serale dal titolo preciso – “La strada è di tutti” – prevista venerdì 21 settembre con partenza dalla sede del Museo AcdB alle ore 19.30 in via San Lorenzo 21. Sarà questa una pedalata “illuminata” per rivendicare il diritto a non essere invisibili e sensibilizzare al dovere di rendersi visibili. La serata prevede una bicchierata finale e ospiti a sorpresa.

L’obiettivo di questa serie di appuntamenti e di eventi è richiamare l’attenzione dei cittadini e delle istituzioni sulle problematiche (ma anche sulle opportunità) connesse all’uso delle due ruote sulle strade urbane. I soggetti pubblici e le aziende sono coinvolti con un invito a sottolineare con efficacia la specifica qualità di Alessandria come “città delle biciclette” non solo di ieri, ma anche di oggi e di domani.

La serie di eventi ha raccolto tutti i patrocini istituzionali possibili, fatto che determina la volontà di una intera Comunità unità sotto la bandiera della bicicletta che è – anche per la storia di Alessandria – quasi una vocazione iconica.

I soggetti patrocinatori di “Alessandria per la Sem” sono: Prefettura, Questura, Camera di Commercio, Provincia, Diocesi, Comune di Alessandria, ATL Alexala e Ufficio Provinciale Scolastico.

A sostenere in varie forme le iniziative programmate intervengono: LineLab, Ri-cyclo (Ciclofficina Popolare Alessandria), Associazione Sine Limes, Il Chiostro Hostel and Hotel, Mania Bike, La Bici 2, Cicli Ottonelli, Il ciclista, La bici, Cicli Dottino.

Il programma completo degli eventi è sul sito: www.gliamicidellebici.it

Scarica la locandina QUI

SEM-Locandina

 

 

 

 

 

 

VENI VIDI BICI! Riccardo Guasco e l’arte di illustrare la bicicletta

Al Museo AcdB – Alessandria Città delle Biciclette dal 3 maggio al 1° luglio la mostra patrocinata dal Touring Club Italiano.  L’ingresso è gratuito e segue gli orari di apertura del Museo AcdB a Palazzo del Monferrato in via San Lorenzo 21

Si intitola VENI VIDI BICI! la mostra dell’illustratore alessandrino Riccardo Guasco che racconta l’arte di illustrare la bicicletta in una rassegna inedita per completezza (oltre 100 lavori)  che raccoglie studi, schizzi, disegni originali, creati dall’artista, in questi anni in una fantastica produzione “da museo” monotematica, dedicata appunto alla bicicletta.

La mostra è stata inaugurata a Palazzo del Monferrato, in pieno centro storico ad Alessandria, il 3 maggio e sarà aperta (fino al 1° luglio 2018) al secondo piano dell’edificio che ospita il Museo Alessandria Città delle Biciclette, aperto al pubblico da pochi mesi, sede di numerosi eventi culturali, espositivi e di incontro sul tema delle due ruote.

03

VENI VIDI BICI! di e con Riccardo Guasco viene inaugurata giovedì 3 maggio alle ore 17,30 ed è stata illustrata alla stampa anche in un incontro milanese organizzato con il Touring Club Italiano che patrocina la mostra e ha colto il valore del racconto dall’origine di questa storia di biciclette e di viaggiatori. Adesso la mostra e il suo percorso comunicativo si concentrano sul Territorio alessandrino che vuole e può essere raccontato anche attraverso la bravura e la sensibilità artistica di questo suo illustratore: Riccardo Guasco.

«Per noi e per il Museo AcdB – dichiara Gian Paolo Coscia, presidente della Camera di Commercio di Alessandria  – questa mostra di Riccardo Guasco, che stimiamo sotto tutti i punti di vista, è un grande onore e anche un orgoglio. Come siamo orgogliosi di poter collaborare con il Touring Club celebrando di fatto anche un ritorno alle origini. Quando Alessandria era sede dell’Unione Velocipedistica Italiana, a fine Ottocento, quei nostri progenitori pionieri delle due ruote seppero dar vita a un confronto vivacissimo con il TCI (allora TCCI). Un’occasione importante, quindi, che si concretizza puntando su uno degli artisti che a livello internazionale sono maggiormente conosciuti e apprezzati dagli appassionati di ciclismo”.

«Il Touring Club Italiano, che alla sua costituzione si chiamava Touring Club Ciclistico Italiano, ha la bicicletta nel suo DNA – affermato Franco Iseppi, Presidente del TCI. – L’Associazione fu fondata, infatti, nel 1894 grazie a un gruppo di velocipedisti desiderosi di far scoprire l’Italia agli italiani. Da allora, il Touring Club Italiano continua a viaggiare e a far viaggiare, in Italia e all’estero, grazie a itinerari, guide, libri, app, iniziative sul territorio e sul web, proponendo un turismo consapevole, slow, sostenibile, attento alle diversità e alla valorizzazione del patrimonio e contribuendo da oltre un secolo allo sviluppo del proprio Paese. Il patrocinio e la promozione della mostra innovativa VENI VIDI BICI si inserisce coerentemente in questo obiettivo».

Scarica la cartella stampa QUI