SCATTI: DA MOSTRA A CATALOGO

Venerdì 13 dicembre la presentazione del volume che racconta la mostra di Palazzo Monferrato,  sede del Museo AcdB, inaugurata per il Centenario del Campionissimo e aperta sino al 2 febbraio 2020, anno del 60mo dalla scomparsa del grande Airone. Appuntamento alle ore 18 nella sala conferenze di via San Lorenzo 21 ad Alessandria.

ACdB, 13 dicembre 2019 – Dopo aver festeggiato il suo secondo anno di attività – è stato infatti inaugurato il 30 novembre 2017 – il Museo Alessandria Città delle Biciclette ha deciso di chiudere il Centenario di Fausto Coppi (nato a Castellania il 19 settembre 2019) e aprire il 60mo dalla scomparsa (morto a Tortona il 2 gennaio 1960) con la mostra “Scatti, Fausto Coppi e i suoi fotografi – e un dialogo con le opere di Miguel Soro”. La mostra adesso ha il suo catalogo e verrà presentato venerdì 13 dicembre 2019 alle ore 18 presso la sala conferenze di Palazzo Monferrato ad Alessandria.

Il volume, linelab.edizioni, racconta in cento pagine Fausto Coppi attraverso l’obiettivo dei suoi grandi fotografi e dialoga con le opere del pittore spagnolo Miguel Soro, che per questa rassegna ha allestito la sua prima monografica dedicata al Campionissimo. Oltre 40 opere emozionanti con la sua pittura-collage, genere molto amato dagli appassionati di storia del ciclismo e non solo.

Il catalogo della mostra “Scatti” gode dei contributi di Giovanna Calvenzi, Giuseppe Castelnovi, Gianni Cerasuolo, Roberto Mugavero, Franco Rota, Massimiliano Verdino, la cura dei testi è stata affidata a Luciana Rota, il progetto editoriale è di Giorgio Annone. Gian Paolo Coscia, presidente della Camera di Commercio di Alessandria, Antonio Mario Molteni, presidente della Fondazione Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo, Vittoria Poggio, assessore alla cultura, al turismo e al commercio di Regione Piemonte, Luciano Mariano, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria con Carola Gentilini e Roberto Livraghi, rispettivamente direttrice del Museo del Ghisallo e direttore del Museo AcdB introducono i contenuti del volume che approfondisce con immagini e testi (anche collegamenti multimediali) il percorso espositivo.

Per celebrare il traguardo dei due anni di vita il Museo sta proponendo con successo un periodo di gratuità negli ingressi, aderendo di fatto ad un’iniziativa nazionale che si intitola Io vado al museo, atta ad incentivare la frequentazione dei nostri musei italiani: in sostanza si potrà accedere agli spazi di Palazzo Monferrato (entro i quali sono stati ricavati anche i percorsi di visita della mostra) a titolo completamente gratuito fino alla data del 2 febbraio 2020, e cioè fino a quando la mostra su Coppi resterà aperta.

SCARICA QUI IL COMUNICATO STAMPA